Comunicazione Emozionale: 0-6 anni

Come comprendere i nostri figli e usare le parole d'amore
Rating: 4.0 out of 5 (22 ratings)
333 students
Italian
Come comunicare le emozioni ai nostri figli
Comunicare con Amore in famiglia
Capire i figli

Requirements

  • essere genitori od operatori che lavorano con i bambini
  • maestri

Description

Esempi, esercizi e storie di come migliorare la nostra comunicazione emozionale nei confronti dei bambini dai o ai 6 anni. Per Genitori, Maestri e Operatori.

Un corso derivante dall'esperienza reale di lavoro con i bambini, quotidiano. Il nostro lavoro non è fare corsi ma stare con i bambini e i ragazzi, essendo la IEXS una scuola dalla materna alle superiori.

La Dott.ssa Dell'Aquila è una delle maggiori esperte in Età Evolutiva in Italia e cofondatrice della International Experiential School, la scuola che sta innovando la scuola e che per prima ha introdotto l'intelligenza emotiva nella struttura scolastica.

Who this course is for:

  • Genitori con figli 0-6 anni

Course content

8 sections8 lectures32m total length
  • Introduzione
    05:23

Instructor

La scuola che ha innovato la scuola
IEXS International Experiential School
  • 4.0 Instructor Rating
  • 22 Reviews
  • 333 Students
  • 1 Course

Where Dreams are Born and Come True.

La scuola innovativa che sta innovando il modo di apprendere e fare scuola, dalla materna alle superiori e università, Human Centered e sviluppo dell'Intelligenza Emotiva.

La IEXS è un luogo dove gli studenti imparano a vivere seguendo dei valori sani (amore, impegno, giustizia, costanza, libertà, responsabilità), fanno esperienze concrete e da esse traggono insegnamenti utili per la loro vita oltre ad acquisire le competenze scolastiche per il loro futuro. I ragazzi vengono guidati nell’essere proattivi, partecipativi e creativi nella lezione, non a subirla passivamente per poi doverla studiare a casa. Vengono sviluppate le tre principali intelligenze dell’essere umano: l’intelligenza logica, l’intelligenza emotiva e l’intelligenza sociale. I ragazzi creano solide basi per il loro futuro e per le decisioni che dovranno prendere.