Javascript per principianti

Impara le basi di javascript e comincia a sviluppare per il web
4.8 (4 ratings) Instead of using a simple lifetime average, Udemy calculates a
course's star rating by considering a number of different factors
such as the number of ratings, the age of ratings, and the
likelihood of fraudulent ratings.
30 students enrolled
$19
$95
80% off
Take This Course
  • Lectures 51
  • Exercises 1 coding exercises
  • Length 4.5 hours
  • Skill Level Beginner Level
  • Languages Italian
  • Includes Coding Exercises New!
    Lifetime access
    30 day money back guarantee!
    Available on iOS and Android
    Certificate of Completion
Wishlisted Wishlist

How taking a course works

Discover

Find online courses made by experts from around the world.

Learn

Take your courses with you and learn anywhere, anytime.

Master

Learn and practice real-world skills and achieve your goals.

About This Course

Published 5/2016 Italian

Course Description

SE HAI PRESO IL MIO "JAVASCRIPT GUIDA MANCANTE" il contenuto di questo corso è già incluso!!!

Questo corso di javascript è la base per lo sviluppo web e javascript lato server come NODEJS e può servire come punto di partenza per la programmazione in generale. Imparerai  le definizioni delle variabili, i diversi tipi di variabili come string, null, undefined, number, boolean

Imparerai ad utilizzare i cicli while e for che si trovano in tutti i linguaggi di programmazione.

Vedremo gli operatori matematici, logici, unari.

Vedremo i costrutti condizionale come if, else if, else.

Capirai come funzionano gli array, come ciclarli, accedere ai loro elementi. 

Imparerai come si creano gli oggetti in javascript col costrutti  Object e gli oggetti letterali con []. Saprai creare funzioni sia come dichiarazione che come espressione. Vedrai come utilizzare il costrutto arguments all'interno di una funzione ed estendere oggetti con le funzioni. 

Quando avrai finito questo corso, sarai pronto per cominciare a sviluppare per il web e poter proseguire con argomenti più complessi di javascipt

What are the requirements?

  • Conoscenza base di html
  • Conoscenza base di CSS

What am I going to get from this course?

  • Dominare le fondamenta di javascript
  • Manipolare tutti i tipi di dati di javascript
  • Manipolare il DOM con javascript
  • Gestire gli eventi del DOM e browser con javascript
  • Creare funzioni e oggetti

What is the target audience?

  • Web designer
  • Backend developer
  • Web developer
  • Project manager

What you get with this course?

Not for you? No problem.
30 day money back guarantee.

Forever yours.
Lifetime access.

Learn on the go.
Desktop, iOS and Android.

Get rewarded.
Certificate of completion.

Curriculum

Section 1: Start Here
Presentazione del corso
Preview
03:53
Section 2: Introduzione a javascript
Editor di testo e Web Server
Article
12:06

Possiamo includere javascript in una pagina web utilizzando il tag <script>.

Di solito, e consiglio, si include questo tag nel tag <head> della pagina web

Se il javascript si trova in un file separato, utilizziamo la seguente sintassi

<script src="percorsofile/nomeFile.js"></script>

Il percorso può essere relativo alla cartella, assoluto oppure in un altro dominio:

<script src="js/nomeFile.js"></script>

<script src="/scripts/nomeFile.js"></script>

<script src="http://www.miosito.com/js/nomeFile.js"></script>

Se lo script è inline, cioè nella stessa pagina, basta mettere:

<script>

// qui si aggiunge il codice

</script>


1 question
L'obbiettivo dell'esercizio è quello di aggiungere un tag script per collegare un file javascript
03:30

EccoVi un editor di javascript online www.jsbin.com

06:43

Per commentare una singola riga, usate //

// questo è un commento

Per aggiungere più righe : /**/

/*

Questo è un commento

posso andare a capo e immettere qualunque teso

*

*

*/

Section 3: Le variabili in javascript
07:00

Le variabili in javascript devono cominciare con $, _ o una lettera, poi possono essere seguite da lettere, numeri e trattino basso _ .

Le variabili in javascript sono case sensitive:

var mioNome è diverso da var mionome; . Non si possono utlizzare parole riservate come nomer di variabili. Ade esempio:

abstractdoifpackage
doubleimplementsprivate
elseimportprotectedtransient
byteextendsinpublictrue
casefalseinstanceofreturntry
catchfinalintshortvar*
charfinallyinterfacestaticvoid
classfloatlongsuperwhile
const*fornativeswitchwith
continuefunctionnewsynchronized
defaultgotonullthis
08:55

Una variabile in javascript può contenere qualunque tipo di valore:

numero, stringa, array, oggetto, funzione.

Posso assegnare prima una stringa ma poi assegnare un oggetto, un array o qualunque altro tipo:

var test ; // undefined console.log(test+' => '+ typeof test); // string test ='Nome'; console.log(test +' => '+ typeof test);

// number test = 42.2; console.log(test +' => '+ typeof test);

// array test =[4,5,66]; console.log(test +' => '+ typeof test); // object test = {name:'Hidran', lastname:'Arias'}; console.log(test.name+','+test.lastname +' => '+ typeof test); // function test = function(){   return "test"; }; console.log(test+' => '+ typeof test); console.log(test() +' => '+ typeof test); // boolean  test = true; console.log(test +' => '+ typeof test);

08:14

Una stringa in javascript non è altro che un elenco di caratteri racchiuso tra apici , ' ', oppure virgolette: ""

Le stringhe in javascript sono immutabile, cioè, una volta assegnata ad una variabili, non ci sono metodi che la possano modificare.

I metodi come toLowerCase, toUpperCase, substring, agiscono su una copia della stringa e ritornano una copia del valore originale modificato ma la stringa originale, rimane tale:

var nome ='Roberto';

 nome.toUppercase();  // ritorna ROBERTO ma nella variabile nome ci sarà ancora Roberto

01:45

I metodi toUpperCase toLowerCase transformano una stringa in maiusculo e minuscolo rispettivamente, ritornando il risultato. La stringa originale rimane immutata.

var nome="Paolo Rossi";

nome.toUpperCase(); // ritorna PAOLO ROSSI

console.log(nome); // ritorna Paolo Rossi perché rimane immutata

Stessa cosa vale per toLowerCase e tutti gli altri metodi dell'oggetto string

02:45

Si può accedere ad una stringa in javascript come se fosse un array:

var nome ="Paolo";

console.log(nome[0]);// ritorna P

Possiamo anche leggere un carattere col metodo charAt(posizione);

console.log(nome.charAt(0)); // Ritorna P

05:09

Con il metodo slice posso  leggere un pezzo di stringa da un inzio fino a un indice finale non includendo l'indice:

var test ='Viva la vida';

var viva = test.slice(0,4); // uscirà: Viva. Alla posizione 4 ( si conta da zero) ci sarebbe lo spazio

Con indexOf, posso sapere dove comincia una certa sottostringa che passo al metodo:

var posizioneLa = test.indexOf('la'); ritornerebbe 5

03:38

Il metodo substring legge una sotto stringa da un determinato indice ( non ammette negativi) e come secondo parametro l'indice fino a dove arrivare includendo il carattere in quella posizione

var test ='Il mio nome è nessuno';

var nome = test.substring(14,21); // ritornerebbe : nessuno

Con il metodo substr, passo l'indice dove comincia la stringa e poi quanti caratteri devo leggere:

 nome = test.substring(14,7); // ritornerebbe : nessuno

05:11

Si possono concatenare delle stringhe in javascript usando l'operatore +:

var name ='Hidran';

var lastName ='Arias';

var fullName = name + '   '+ lastName;


oppure  :

var fullName = name.concat('  ', lastName );


04:08

JavaScript ha un unico tipo di dato numerico.

 Internamente tutti i valori numerici sono rappresentati come numeri in virgola mobile.

Se si omette la parte decimale, allora viene trattato come un numero intero:

var anni = 20;

var prezzo = 25.5;

05:16

I numeri in javascript possono essere rappresentati non solo in base 10 ma anche in esadecimale, ottale e binario:

var num = 15;  // base 10

num = 0X0F ;// esadecinale;

num = 0b1111 ; // binario;

num = 0O17;// ottale


06:48

Una variabile di tipo undefined è una variabile mai definita oppure definita senza alcun valore:

var name;

il valore di name è undefined;

var name = null;

null e undefined sono uguale nel senso che tutti e due sono assenza di valore ma sono diversi come tipo:

name == null ;// true

name === undefined / false


10:51

I valori possibili di un tipo boolean sono  true e false;

var test = true;

var test2 = false;

nelle condizioni che utlizzano boolean ( vero o falso) viene fatto il cast a boolean.

Quanluque valore che non sia  null, undefined, '', 0, NaN, sono   true in javascript.

Section 4: Gli array in javascript
06:12

Creare array in javascript usando il costrutto new Array():

var dati = new Array();

var dati = new Array(5);// allocco spazio per 5 elementi;

var dati = new Array('val1', 'val2'); // inizializzo con valori;

dati.push('val3');// aggiungo un valore;

dati[dati.length] = 4;// ne aggiungo un altro

05:34

Gli array letterali sono da preferire al costrutto new Array() perché  Array può essere

sovrascritto.

var dati = [];


var dati =['val1', 'val2']; // inizializzo con valori;

dati.push('val3');// aggiungo un valore;

dati[dati.length] = 4;// ne aggiungo un altro

03:29

Per sapere quanti elementi ha un array, usiamo la proprietà length:

 var arr = [1,3,3,4];

console.log(arr.length); // 4;

la proprietà legth può essere sovrascritta:

 arr.length =0;

 // così svuoto l'array

02:03

array_slice estrae gli elementi da un indice iniziale fino ad un altro senza includere quest'ultimo:

var fruits = ["Banana", "Orange", "Lemon", "Apple", "Mango"];
var citrus = fruits.slice(1, 3);

console.log(Citrus);//"Orange", "Lemon"

01:08

Il metodo join unisce gli elementi di un array e li ritorna coem una stringa.

Al metodo join possiamo passare la stringa con cui unirli. Di default è la virgol

var   frutti= ["Banana", "Orange", "Apple", "Mango"];
var energy = frutti.join();  // Banana, Orange, Apple, Mango

01:11

Il metodo push aggiunge un elemento alla fine dell'array e unshift all'inizio, ritornando come valore

la nuova lunghezza dell'array:

var fruits = ["Banana", "Orange", "Apple", "Mango"];
console.log(fruits.push("Kiwi"));  // 5

console.log(fruits);//  Banana, Orange, Apple, Mango,Kiwi

01:31

Il metodo indexOf cerca un elemento nell'array e ritorna la sua posizione, se non lo trova

ritorna -1:

var fruits = ["Banana", "Orange", "Apple", "Mango"];
var a = fruits.indexOf("Apple");

console.log(a) ;// 2

Section 5: Operatori ed espressioni
01:29

Vediamo in riassunto degli operatori ed espressioni che studieremo in questa sezione

07:31

Vediamo come utilizzare gli operatori matematici in javascript: +, -, *, / e %

05:14

Gli operatori composti :

invece di scrivere

  a = a +2;

 si scrive a += 2;

così come per tutti gli altri operatori composti di javascript

05:14

Gli operatori  unari  ++ e --  incrementano e decrementano rispettivamente un valore.

Se posto dopo la variabile :  a++ ; ritorna il valore e poi  incrementa, se posto

prima :  ++a; incrementa e poi ritorna. Lo stesso discorso vale per gli altri operatori

09:50

Gli operatori relazionali in javascript sono come in matematica ma quello di uguaglianza

dobbiamo scriverlo  ==:

==

>, <, >=, <=


10:24

 L'operatore == presuppone che ci sia un casting prima di fare il confronto mentre

=== non si fa alcun casting e vengono confrontati sia i valori che i tipi

04:44

L'operatore logico  && (and)  se il primo valore è falsy ( 0, '', null, undefined, false) , ritorna subito il primo valore

altrimenti ritorna il secondo valore:

 var a =  1 && 0 ; // ritorna 0;

var b =  false && 1;// ritorna false;

var c = 0 && 1 // ritorna 0;

02:51

L'operatore logico || (or) ritorna   il primo valore se questo è truthy (diverso da '',0,undefined, null)

altrimenti ritorna il secondo

var a =  1 || 0 ; // ritorna 1;

var b =  false || 1;// ritorna 1;

var c = 0 || 1 // ritorna 1;

04:08

L'operatore ! (not) nega il valore booleano ( fa il cast se necessario)

Quindi ser era truthy, diventa false altrimenti true

Section 6: Istruzioni condizionali in javascript
04:16

quando si usa if, se la condizione è truthy ( non è  null, undefined, 0, '', false, NaN)

Esegue il blocco o la riga subito dopo:

if(condizioneTrue){

// blocco d'istruzione viene eseguito

}

09:52

quando si usa if, else if e else se la condizione è truthy ( non è  null, undefined, 0, '', false, NaN)

Esegue il blocco o la riga subito dopo:

if(condizioneTrue){

// blocco d'istruzione viene eseguito

}

altrimenti continua a testare gli altri if. Se alla fine nessun if ritorna vero, esegue il blocco else:

if(cond){

} else if(cond2){

} else {

}

08:05

il costrutto switch confronta un'espressione con diversi valori eseguendo uno a vari blocchi se trova una corrispondenza. Se nel blocco dove trova la corrispondenza c'è un break; salta tutti gli altri.

Se non trova una corrispondenza e c'è un default:, allora esegue il blocco default:

var valore = '';

switch(valore){

case 1:

console.log(1);

break;

case 2:

console.log(2);

break;

case 10:

console.log(10);

break;

default:

console.log('nessun valore');

}

Section 7: I cicli in javascript
Imparare ad usare il ciclo while
06:48
Il ciclo for in javascript
08:15
Section 8: Gli oggetti in javascript
Introduzione agli oggetti in javascript
Preview
10:00
Oggetti letterali
05:05
Funzione come costruttore di oggetti: new e this in javascript
09:26
Section 9: Le funzioni in javascript
Introduzione alle funzioni in javascript
02:04
04:28

Il minimo che occorre per dichiarare una funzione è:

  1. Parola chiave function
  2. il nome della funzione
  3. parentesi tonde con o senza parametri
  4. parentesi graffe aperte e chiuse

function tes(){

}

per invocare questa funzione basta scrivere:

test();

Espressione di funzione: Differenze con le dichiarazioni di funzioni
Preview
05:01
05:50

Scriviamo una funzione che ci faccia dei calcoli

Oggetto arguments delle funzioni javascript
02:54
Section 10: Editor IDE e web server
Installare notepad++
01:27
Installare NetBeans e configurarlo
07:23
Configurare Netbeans
13:25
Installare web server xampp
07:10
Section 11: Bonus Lectures: Lezioni bonus
Sconti altri corsi
Article

Students Who Viewed This Course Also Viewed

  • Loading
  • Loading
  • Loading

Instructor Biography

Hidran Arias, Software Engineer

I'm a cuban living in the beautiful city of Turin, Italy. I have a university degree in computer sciences in the field of automation engineering. I am a software engineer since 2002 and since then I have worked for different italian companies developing web applications with the latest technogies, most of them open sources, such as PHP, MYSQL, ORACLE, CSS, HTML, NODEJS, MONGODB and javascript libraries such as EXTJS, SENCHATOUCH, JQUERY, ANGULARJS.

When I am not programming, I am learning new languages,currently German and Arabic. Currently I speak SPANISH, my mother tongue, ITALIAN,almost my second mother tongue, ENGLISH, FRENCH and PORTUGUESE.

Playing GUITAR is one of my hobbies and passions and I dedicate it as much time as for languages and computer.

People say I am an easy talker, always ready to help people and I love teaching what I know and mainly new technologies. I try to keep always up to date not only by teaching but also by learning and taking courses such as the ones found here in UDEMY .

Ready to start learning?
Take This Course